<

Claus (*1966)

Una comunità creativa di persone, unite alla natura, libere e autonome, con spazio per vitalità, generazioni e famiglie.

Sinergia con i bambini e nelle faccende quotidiane, come la condivisione dei mezzi di trasporto, il raggruppare i percorsi, il cucinare e il procurare le provviste, nell'insegnare e nell'apprendere nella vita invece che nella scuola, che i talenti di ognuno possano aiutare gli altri e vengano stimolati dalla vita in comune.

Una comunità di questo tipo dà spazio a sé stessi e al rapporto tra le persone. Questa per me è qualità della vita.

 

Questo stile di vita corrisponde molto di più alla nostra essenza. Ha bisogno di persone autoriflessive e coraggiose.

A me piace l'immagine di un caravan della vita. Le persone del caravan si rafforzano, si elevano, diventano autentiche nel rapporto gli uni con gli altri, imparano ad apprezzare a mostrarsi, a gioire di conoscersi e prendono forza da questa esperienza.

Uomini, donne e bambini si danno la mano, è ora di vivere insieme, di amare ed essere creativi.



>