<

Hans Peter *1952

Sì - arrivato nel "mio" luogo - percepisco finalmente le radici in uno stato di profonda realizzazione e nella pace con l'esterno e l'interno. Poterci semplicemente essere, e il grande amore per Gaia - per l'essere sulla terra e poter sentire ed esprimere il principio della madre natura; non hai compreso anche tu il comune e orribile gioco che afferma: tu vali solamente se dimostri un rendimento?!

Vivere qui con persone amate e stimate, fuori dal tempo, una vita paradisiaca in terra, che sia facile nelle sue fondamenta e che offra lo spazio per l'estasi nel momento presente e per la vera gioia del cuore nel condividere con gli altri questa bellezza.

E proprio per questo, nonostante tutta la bellezza di questa terra, la prima priorità per me è la dedizione ad una consapevolezza superiore: il richiamo dell'anima - seguire la voce del cuore… imparare ad amare incondizionatamente.

 

Vi rivelo ancora un segreto - voi lo sapete, o lo provate su voi stessi: la forza della realizzazione e della verità divina si potenzia molte più volte con le persone che agiscono insieme con questo spirito, in una comunicazione diretta e in un rispecchiarsi reciproco.

Sì - e i nostri figli - qual fortuna vederli saltellare vitali, con freschezza vivace e con grazia - entusiasti e curiosi… loro sono il nostro futuro!

E con l'età - che meraviglia vivere la propria missione in pieno con una più profonda saggezza della vita - per poi dissolversi consapevolmente in pace nel grande mistero del continuo cambiamento e del rinnovamento, nel principio dell'eterno ritorno.



>